Trattamenti

Terapie Strumentali

Per terapie strumentali si intendono tutti quei trattamenti che vengono somministrati tramite strumenti elettromedicali. Ogni apparecchio sfrutta principi e mezzi fisici differenti tra loro, col fine di stimolare una risposta biologica specifica dal nostro corpo. A seconda della patologia, del livello di infiammazione e della profondità dei tessuti, si possono sfruttare una o più terapie per accelerare i tempi ed aiutare i trattamenti manuali.

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio o DLM (drenaggio linfatico manuale) e' una tecnica di massaggio utile per drenare i liquidi laddove siano stagnanti. 

Trova applicazione sia in campo estetico, per la cura della cellulite, che in campo piu' strettamente medico , per la cura di un edema conseguente a trauma o ad intervento chirurgico sia di tipo ortopedico che oncologico.

 Il DLM e' un massaggio delicato che segue il decorso del sistema linfatico con precise manovre. 

 Nel nostro centro effettuiamo:

  •  linfodrenaggio METODO VODDER  ( per i pazienti con semplice insufficienza linfo-venosa),
  • linfodrenaggio METODO BELGRADO (per i pazienti oncologici).

Qualsiasi sia il problema, è possibile tracciare un percorso di cura, affiancando al DLM la PRESSOTERAPIA ed il BENDAGGIO ELASTO COMPRESSIVO.


Osteopatia

La visita osteopatica e il relativo trattamento osteopatico mirano a prevenire e curare eventuali squilibri strutturali, meccanici, viscerali ed emotivi di un individuo.

Dolori di schiena, muscoloscheletrici, mal di testa ricorrenti, problemi digestivi, disturbi cardiocircolatori o linfatici, problemi durante lo sviluppo di un bambino o durante una gravidanza rappresentano delle spie da non sottovalutare per problematiche più ampie su cui l'osteopata sa intervenire prontamente ed efficacemente.

Lo specialista in osteopatia, è in grado di recuperare la corretta fisiologia del corpo, favorendo così il naturale processo di recupero e guarigione unico per ciascuna persona. Non esiste, dunque, un trattamento standard, al contrario, l'osteopata si concentra sulle esigenze personalizzando la cura.

Rieducazione Posturale Globale (RPG)

La riabilitazione posturale globale è una tecnica di rieducazione posturale mira a correggere i diversi squilibri muscolari attraverso il ripristino della simmetria corporea. Il Metodo, tuttavia, ritiene che i problemi posturali siano legati alla errata fissazione di una o più articolazioni prodotte dall'eccesso di tensione e dalla mancanza di elasticità di uno o più muscoli. Tutte le parti del corpo sono interdipendenti tra loro, come un puzzle in cui tutti i pezzi si incastrano tra loro: qualsiasi cambiamento di posizione che si verifica in qualche elemento influirà sull'insieme del tutto. Questa coesione viene prodotta, in parte, grazie ai muscoli, che agiscono in solidarietà, organizzando se stessi in quelle chiamata "catene muscolari".  Il lavoro sarà svolto in espirazione perché durante il momento inspiratorio o nell'apnea, il diaframma, agendo sui suoi pilastri, determina un'accentuazione della lordosi lombare, quindi un accorciamento. Il lavoro si avvarrà delle contrazioni isometriche in massimo allungamento fisiologico o relativo della fibra muscolare.

Taping Neuromuscolare

Il Taping Kinesiologico è una tecnica attraverso un bendaggio elastico in grado di ridurre il dolore muscolo-articolare, di rilasciare la muscolatura e di facilitare il drenaggio linfatico.

Il Bendaggio, eseguito attraverso un cerotto elastico, induce un azione biomeccanica sui muscoli e la cute, senza nessun ausilio di farmaci. I benefici del Taping Kinesiologico, infatti, non sono dovuti a nessun farmaco, il cerotto non è un presidio medico/farmaceutico, ma un supporto per migliorare la performance posturale e facilitare la risoluzione delle disfunzioni somatiche.

      Trattamento Oncologico        post -mastectomia 

Ogni tipo di paziente oncologico e' candidato alla fisioterapia, ma ci sono dei tumori che piu' di altri possono trovarne giovamento, come i tumori al seno trattati chirurgicamente. Nonostante l 'accuratezza chirurgica possono insorgere complicanze, come le AWS ( axillary web syndrome), veri e propri cordini fibrosi , espressione di patologia linfovenosa, che necessitano di specifiche manovre effettuate da personale con formazione adeguata. Altra complicanza e' rappresentata da ADERENZE CICATRIZIALI trattabili con specifici massaggi di scollamento e detenzione. Piu' rara e' la condizione della SCAPOLA ALATA per schock da compressione del nervo lungo toracico durante l' esecuzione dell intervento chirurgico, sopratutto quando c e' stata una dissezione ascellare di linfonodi. Questa si puo' risolvere con specifici esercizi muscolari. Non per ultimo ricordiamo la mobilita' generale, la necessita' di " riattivarsi" che puo' essere perseguita con sedute di rieducazione personalizzate.